TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

DAFTMILL 2009 ‘SUMMER RELEASE’ (2009/2020, OB, 46%)

Se siete appassionati di whisky, e immaginiamo lo siate se leggete queste righe, sapete che Daftmill è una delle realtà più affascinanti del mondo dello scotch – microdistilleria artigianale, nata come costola di un’azienda agricola nel Fife, produce talmente poco che ha distribuzione all’estero solo in pochissimi mercati (spoiler: non l’Italia) e praticamente tutte le sue release sono messe sul mercato attraverso sorteggi casuali. Oggi abbiamo la fortuna di mettere il naso sulla Summer Release 2009 uscita l’anno scorso: orzo Optic, fermentazione di almeno 94 ore, tre bourbon cask e un first fill oloroso sherry butt – ed è la prima volta in cui vengono messi insieme ex bourbon e ex sherry casks per una release ufficiale. Distillato in agosto 2009 (una delle due brevissime stagioni di distillazione, della durata di due mesi l’una, di questa grain to glass distillery), imbottigliato all’inizio del 2020.

N: croccante, davvero. Pere e mele verdi, qualcosa di molto interessante, come polline e propoli. Un filo di zolfo? Fiammiferi bruciati. La parte dell’Oloroso si fa sentire, ma non nega la freschezza, anzi la colma con una parte lieve, balsamica, vinosetta. Cereali e molta frutta anche più avanti, con pesche e melone bianco. Sembrano quelle colazioni di cereali agglomerati con cocco e uvette. Nel tempo dal bicchiere emergono note da vero lowlander, con fieno e erbe aromatiche sugli scudi.

P: l’attacco è leggero, e un po’ troppo light. Ma poi emerge un dialogo interessante, che si sviluppa a partire da una suggestione di miele e una qualche remotissima mineralità, ma giunge presto a delle spezie belle accentuate (bacca di vaniglia, ginger, coriandolo e curry verde) con un po’ di pesca e di mandorla. Una nota agrumata, diremmo di cedro, ci segue nel finale…

F: …che lascia il palato “piccante”, piuttosto incazzato. Gioca su note di ginger, cedro, biscotto al malto e miele.

Forse ci aspettavamo di più, in termini di eleganza ed equilibrio, data la hype tra gli esperti professoroni e il costo non modesto della bottiglia, ma si deve dire che è un prodotto certamente integro (non colorato, non filtrato, single farm, maltato a pavimento, e chi più ne ha più ne metta). Insomma, valido, anche se caratterizzato da diverse asperità. Siamo piuttosto lontani dall’avere un buon rapporto qualità prezzo per questo imbottigliamento, ma certamente non ci lamentiamo della qualità in termini assoluti, anzi. Daftmill resta uno degli esperimenti del recente passato che ha riscosso maggiore successo (nel mercato) e maggiore curiosità (negli headquarters di whiskyfacile). 85/100.

Sottofondo musicale consigliato: Another Sunny Day – You Should All Be Murdered.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com