TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Benriach ‘Birnie Moss’ (2017, OB, 48%)

benriach-birnie-moss

BenRiach, la distilleria “gemella” di Longmorn che la Glenlivet distillers volle fortissimamente volle utilizzare per produrre anche malto torbato, ha da poco rivoluzionato il suo core range, che abbiamo recensito qui e qui. Una sistemata indispensabile e se non ne siete convinti l’invito è a farsi un giro sulla sezione “archive” del sito: a forza di scroll down, tra le decine di espressioni dai nomi in latinorum (Authenticus, Septendecim, Importanticus fumosus…), rischiate il tunnel carpale. Nell’esercito di variazioni sul tema, spiccava per bruttezza l’etichetta fiammeggiante di questo Birnie Moss, dal nome della brughiera locale. “Intensamente torbato” a 35 ppm, è un NAS ed è uscito dalla produzione nel 2018. Quindi siamo in ritardo di soli tre anni, nulla se paragonati agli eoni.

N: l’alcol è bene integrato, non risulta mai eccessivo. Non facile quando lo spirito è così giovane. E qui lo è senz’altro: pere acerbe e limone candito, molto acidino, con un che di vino bianco. L’effetto complessivo è come quando ti cade la cenere nel bicchiere di Chardonnay, ma decisamente meno disgustoso. La torba, come spesso accade con BenRiach, è molto carica, acre e intrisa di smog.

P: molto basic e semplice, ma indubbiamente gradevole. Ancora torba acre e aggressiva, con fumo smoggoso e aggressivo in crescita. Accanto ecco una zuccherinità spiccata coerente col naso, con ancora limone, canditi e pera. Vaniglia e un po’ di dolcezza di orzo, anzi: caramella Rossana. Semplice, intendiamoci, ma non è mai contundente né sbagliato, anche se il retrogusto è quasi di schnapps.

F: lungo e acre, tutto sul bruciato e su una vaniglia piacevole ancorché anonima.

Non siamo qui a vendere pentole e a spacciare Federico Moccia per Torquato Tasso: non è un mostro di complessità ed è un whisky binario, ma se pensiamo che in origine costava poco meno di 40€, beh, non possiamo che promuoverlo. Sembra un Caol Ila basico senza il mare e più bruciato – insomma, forse non sembra un Caol Ila e la pipa di Magritte era una pipa davvero. 82/100.

Sottofondo musicale consigliato: Goran Bregovic & his wedding and funeral orchestra – Gas, gas

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Benriach ‘Birnie Moss’ (2017, OB, 48%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com