TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

Midleton very rare (2019, OB, 40%)

Midleton Very Rare è uno degli imbottigliamenti Irlandesi più attesi, ogni anno: si tratta di un blend di grain whiskey e single pot still whiskey, e si tratta di soli barili ex-Bourbon (pochi, tra l’altro, generalmente una cinquantina) tra i 13 e i 34 anni. Tutto prodotto dove? Beh, alla Midleton Distillery!, la più grande distilleria d’Irlanda, che produce il whiskey di Jameson, Tullamore Dew, i vari Green, Yellow e Red Spot… Questo è forse il loro imbottigliamento di punta: non attendiamo un istante di più.

N: la quota di grano molto invecchiato bussa subito alle nostre narici: pasta di mandorle, vaniglia, banana molto matura. A tratti sembra emergere un sentore di grano, come di porridge. Tortina “Camilla” alle carote. Cremosità a pacchi, quasi a ricordare… una vodka burrosa. Legna fresca appena tagliata.

P: ingresso molto facile e piacevole, complice la gradazione bassa. Anche qui il profilo resta abbastanza semplice ma gustoso, e il grain whiskey spadroneggia: tanta bananona, frutta secca grassa (mandorle zuccherate), vaniglia e toffee. Un filo di erba secca.

F: melassa, legno fresco, toffee. Molto dolce e di media durata.

Un whisky che non si porta dietro una complessità pazzesca, forse anche a causa di una gradazione (possiamo dirlo? troppo) ridotta. Dopo il Glenmorangie Cake dell’altro giorno, anche questo è un profilo che piacerà ai palati amanti dei sentori dolci, quasi dolciastri e appiccicosi. Ce lo ricordavamo più fresco e con una meno evidente presenza della quota di grain, qui invece molto intensa: non ci lamentiamo, è molto piacevole comunque: 85/100. Ringraziamo Andrea per il sample…

Sottofondo musicale consigliato: Marylin Manson – Don’t Chase the Dead.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com