TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Talisker 8 yo (2011/2020, OB, 57,9%)

È tornato il momento delle Special Releases di Diageo, che anche in questo 2020 proseguono il concept del ‘Rare by Nature‘ che tanto ci aveva sedotto l’anno scorso. E dunque continuità con le etichette, che replicano in chiave contemporanea il tema Flora & Fauna, e con le distillerie, che tornano tutte presenti in questa nuova gamma – tutte a parte il Singleton, che quest’anno è Dufftown e non più Glen Ord. Per adesso, grazie all’intercessione del grande Corrado, siamo riusciti a mettere le mani su una bottiglia del Talisker 8 anni, finito in barili che contenevano rum. Tremando di paura ci avviciniamo al bicchiere.

N: alcol inesistente, come al solito, e apprezziamo molto la sobrietà dell’apporto del rum, che quasi non intacca l’anima di Talisker. La dolcezza è chiara, bianca, ed è eterodossa per la distilleria: appiccicosa, caramelle zuccherine, zucchero liquido. Un profumo di penna con inchiostro alla fragola (se avete avuto un’infanzia, sapete di che parliamo). Lime. Poi tanto mare, ma tanto proprio: ostriche, aria di mare. Acetone. Un filo di torba in sottofondo, che quasi resta in disparte. Un poco di noce moscata, ma proprio un pelino. Con acqua si fa più affilato e tagliente, tutto sommato più vicino ai Talisker giovani e giovanissimi indipendenti che abbiamo assaggiato, ed esce una nota di fieno umido e mineralità.

P: l’attacco è dolce, sulla vaniglia, ma di un dolce che te ne berresti a secchiate. Continua la lotta tra sentori facili, di zucchero e zucchero bruciato, e la parte più torbata/bruciata e marina – ed è una lotta senza vincitori. Mare e fumo, e note di banana verde. Marshmallow bruciato. Ancora lime. L’acqua rende tutto più etereo e tagliente, anche qui, con una dolcezza meno spiccata e cenere in crescita.

F: anche qui resta salato e dolce al contempo, con un fumo piuttosto intenso in grande crescita rispetto alle altre due fasi.

Molto interessante, il profilo è curiosamente nudo e affilato, ottimo veicolo di un distillato (straordinario) che resta sempre protagonista e non concede quasi niente alle seduzioni tropicali dei barili ex-rum. L’acqua sposta abbastanza, e rende tutto ancora più Talisker: ottima notizia, che celebriamo con un 88/100.

Sottofondo musicale consigliato: Baby Huey – Hard Times.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com