TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Ardmore 11 yo 66.121 (2019, SMWS, 58,5%)

Torniamo ad assaggiare un’espressione della Scotch Malt Whisky Society, dopo un po’ di tempo di assenza da queste pagine: oggi abbiamo una recensione di un giovane Ardmore di 11 anni, intitolato “Fried Padron peppers tapa” – era una mignon da 10 cl, parte del Membership pack dell’anno scorso.

N: l’affumicatura è intensa, certo: tubo di scappamento, un senso di piazzale Loreto all’ora di punta. Ma c’è anche qualcosa di vegetale, aggressivo: erba fresca, tanti cereali, orzo nudo. Poi, proseguendo sulla nudità, ci sono note di lieviti, di pane, di focaccia; ogni tanto la panificazione va nella direzione della brioche.

P: molto nudo, in grande continuità, perfino più affilato di quanto non sembrasse al naso: tutto coerente, se non fosse per una torba sorprendentemente in ritirata. La dolcezza è basica, è fatta di zucchero liquido. Tanto new make, sentori di distillato di prugne e albicocca; un poco di vaniglia qui e là. Pere Williams.

F: ancora dolce, con zucchero bruciato e un filo di fumo, di chicco d’orzo torbato.

Insomma, apprezziamo la nudità ma nel complesso non è il migliore degli Ardmore: non possiamo dire che abbia dei difetti marchiani, sembra un po’ – sia detto francamente e senza offesa – noiosetto e sempliciotto. Ma sono tante le bottiglie non propriamente ‘necessarie’ nel mondo del whisky, giusto? Diciamo che non è questa la ragione per diventare membro della Society, ma le tante altre botti eccezionali che imbottigliano. 79/100.

Sottofondo musicale consigliato: Janko Nilovic – Drug Song.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com