TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Glengoyne 17 yo (2011, OB, 43%)

Torniamo alla Glengoyne distillery, in bilico tra Lowlands e Highlands, per assaggiare uno dei prodotti di punta del portfolio: questo 17 anni è un vatting di un distillato maturato in botti di quercia sia europea che americana, ed è ridotto a 43%. Il 21 anni ci era piaciuto moltissimo, vediamo come si comporta il suo fratellino minorenne. Il colore è dorato.

N: come il 21 anni, anche il 17 dimostra le due specialità della casa: un bel malto rotondo e biscottoso e un tripudio di uvetta e frutti rossi. Vaniglia, miele, un aroma intenso che ricorda moltissimo la papaya disidratata. Marmellata di fichi. Buon naso, fresco nonostante l’influenza netta dello sherry; molto jammy. Si sente forse un po’ troppo l’alcol, pur essendo a 43%. Punte vegetali (fieno?) e, dopo un po’, legno.

P: complice la gradazione, il corpo è un po’ debole. Diversamente dal naso, la grande sorpresa è la frutta secca (tanta nocciola e tanta noce); poi, di nuovo malto e uvetta e una sensazione di bevibilità succosa. Burroso (cappuccino? latte zuccherato?). Suggestioni, venature di frutta esotica.

F: tutta frutta secca, tantissima, e malto. Lungo e molto persistente.

Il più classico degli everyday drams: buono, bevibilissimo. Un naso ottimo, poi forse la frutta secca prende il sopravvento – troppo – penalizzando la complessità. Il finale è però lunghissimo, e non sappiamo resistere a quell’indelebile retrogusto di noce. Il nostro giudizio è di 86/100; qui, al solito, le note di Serge (ma il batch è certamente diverso, lui lo assaggia nel 2004).

Sottofondo musicale consigliato: SoulsaversLongest day, dall’ultimo album The light the dead see.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=9rfEas8T6tM&w=610&h=458]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

3 thoughts on “Glengoyne 17 yo (2011, OB, 43%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com