TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Mortlach 16yo OB (43 %, Flora & Fauna)

Pare giusto iniziare omaggiando la prima bottiglia entrata a far parte della nostra collezione: circa due anni fa un convegno letterario a Edinburgo fu il pretesto per fare ritorno a Milano in compagnia di quest’unico imbottigliamento standard della distilleria Mortlach. Da quel momento, niente è più stato lo stesso… Certamente non il nostro tasso alcolico medio.

Tipicamente nei Mortlach si trova una forte influenza dell’invecchiamento in botti di sherry; Jim Murray sulla sua Whisky Bible 2011 è poco gentile con questa distilleria dello Speyside e ritiene che spopoli giustamente sul mercato tedesco, non intendendo evidentemente questa caratteristica come una nota di merito.

N: immediatamente pungente, molto ricco. Di primo acchito si sentono, direi, lo sherry e il malto (chi l’avrebbe mai detto…?!); dopo un poco, man mano, esce fuori una lieve affumicatura, piuttosto dolce: ricorda certi tabacchi da pipa, non di quelli vanigliati, che però hanno una loro marcata dolcezza d’odore; poi si dispiegano tutte le più classiche note da sherry: frutta secca, soprattutto uvetta, forse fichi secchi. Zucchero di canna. Buono nel complesso, si apre sul dolce ma pian piano diventa più amarognolo (creme brulée?); note di acetone; di frutti rossi e aspri.

P: molto morbido al palato; inizialmente – e inaspettatamente, devo dire – è amaro in bocca, un pelo legnoso sulle prime, ma si apre su un dolce che forse è il momento più piacevole della degustazione ed è piuttosto ampio (frutti rossi, ribes; poi, ancora frutta secca, datteri); come sopra per quel che riguarda il tabacco da pipa e lo zucchero di canna, poi uva passa, senz’altro; ricorda anzi, e in senso positivo, certi vini marsalati.

F: piuttosto secco e non molto persistente, anche se un qualcosa di affumicato e legnoso rimane; dallo sherry vivono ancora flebili note di frutti rossi.

Complessivamente, assai gradevole. È un malto da dopocena, da degustare apprezzandone le sfumature – che però, con buona pace del mercato tedesco, sembrano tutte esplorabili anche da un palato alle prime armi.

voto: 84/100 (perde un paio di punti per il finale davvero un po’ troppo veloce)

sottofondo musicale consigliato: Mark Lanegan & Isobel Campbell – Deus Ibi Est, dal disco Ballad of the Broken Seas

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

5 thoughts on “Mortlach 16yo OB (43 %, Flora & Fauna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com