TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(2)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(45)

Ardmore(13)

Ardnamurchan(2)

Arran(23)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(7)

Aultmore(7)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(19)

Banff(1)

Ben Nevis(14)

Benriach(17)

Benrinnes(12)

Benromach(15)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(29)

Bunnahabhain(31)

Caol Ila(65)

Caperdonich(4)

Cardhu(5)

Clynelish(46)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(5)

Dailuaine(8)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(4)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(2)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(7)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(13)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(10)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(3)

Glenallachie(18)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(4)

Glenesk(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(13)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(15)

Glenlochy(1)

Glenlossie(9)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(16)

Glentauchers(7)

Glenturret(8)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(34)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(9)

Kilchoman(29)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(28)

Laphroaig(48)

Ledaig(20)

Linkwood(16)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(19)

Longrow(10)

Macallan(40)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(9)

Mortlach(24)

North Port-Brechin(1)

Oban(9)

Octomore(8)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(19)

Port Ellen(23)

Raasay(2)

Rosebank(14)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(4)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(11)

Springbank(40)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(20)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(11)

Tomintoul(11)

Torahbaig(1)

Tormore(5)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (63)

WHISKY NEWS – LE NOVITà DI FEBBRAIO

Ardbeg Hypernova / Ardbeg Fermutation

Ardbeg quando ci si mette è una macchina infernale di idee e nuovi rilasci. In pochi giorni il marchio di proprietà di LVMH ha infatti annunciato due lanci. Il primo è quello di Arbdeg Fermutation, che sarà disponibile ai membri del Committee da febbraio. Un whisky di 13 anni dalla storia strana, frutto di un incidente: nel novembre 2007 una caldaia guasta rischiava di rendere irrecuperabile il contenuto di sei washbacks, quando Bill Lumdsen decise di aprirli e di lasciare procedere la fermentazione per tre settimane (la più lunga della storia della distilleria). Invecchiato in botti ex bourbon di primo e secondo passaggio, è imbottigliato a 49.4%.
L’altro rilascio è invece Hypernova, che probabilmente sarà l’espressione per l’Ardbeg Day 2022. Un ideale “seguito” del Supernova, infatti sarà il più torbato di sempre. Il Committee release sarò imbottigliato a 51%.

THAT BOUTIQUE-Y WHISKY COMPANY “WINE CASK SERIES”

Quei mattacchioni di TBWC l’hanno fatto ancora. E dopo una clamorosamente folle collezione di whisky australi, tornano con una serie di whisky dal mondo tutti maturati o affinati in barili ex vino. In Italia arrivano grazie all’importatore Beija Flor, ecco cosa ci attende. Armorik 4 yo in Sauternes (46.4%, Francia), Puni 4 anni yo in Pinot nero (47.3%, Italia), Teerenpeli 5 yo in Oloroso (47.6%, Finlandia), Elsburn 3 yo in Marsala (48.8%, Germania), Corn whisky #1 5 yo Oloroso finish (47.7%, Canada ma maturato in Europa), Willowbank blended 18 yo in vino rosso (50.5%, Nuova Zelanda), Black Gate 3 yo in porto Tawny (46.1%, Australia), Saillt Mòr 4 yo in sherry e finish in bourbon (64.1%, Germania), Balcones 2 yo corn spirit in PX (50%, Texas, USA), The English Whisky Co. 9 yo in Oloroso (67%, Inghilterra).
Accanto a questi gioiellini funky, la Wine series comprende anche alcuni rum: Secret distillery #5 in Madeira 7 yo (53.2%, Rep. Dominicana), Foursquare 10 yo Sauternes finish (53.8%, Barbados), Engenho Novo 3 yo in Amarone (53.5%, Madeira, Portogallo), The Flying Dutchman rum 4 yo in PX (53%, Olanda).
Non poteva mancare anche qualche classicone dalla Scozia: Balmenach 8 yo Oloroso finish (47.8%), Blair Athol 14 yo Oloroso finish (52.1%), Bruichladdich 15 yo sherry hogshead (50.5%), Cambus single grain 27 yo (50.7%), Campbeltown blended malt 6 yo Oloroso finish (51.9%), Glenrothes 12 yo Oloroso finish (53.1%), Inchmurrin 22 yo bourbon barrel (47.5%), Macduff 21 yo sherry butt (45.9%).

VALINCH & MALLET “PEAT(Y)FUL PACK MADNESS”

Dopo il successo della serie “The Spirit of Art”, il duo Ermoli-Romano lancia una nuova collezione tutta dedicata alla torba, con etichette molto colorate e pop create dall’artista trentina Laurina Paperina. Quattro i whisky della collezione: un Ardmore 12 yo in sherry hogshead (338 bottiglie, 52.2%); un Caol Ila 10 yo in barrique ex Bordeaux (374 bottiglie, 53.4%); un Ledaig 13 yo in bourbon (303 bottiglie, 52.4%); un South Shore (Lagavulin?) di 13 anni in barili ex Caroni (292 bottiglie, 52.9%)

CAOL ILA 24 YO “175TH ANNIVERSARY”

L’anniversario è caduto nel 2021, ma noi ci siamo persi l’annuncio perché nessuno ha pensato di mandarci una bottiglia a mo’ di pro-memoria. Peccato. Per festeggiare, la più grande distilleria di Islay in termini di produzione ha lanciato un 24 anni dedicato all’alba che fa capolino sul Sound of Islay, il canale che divide l’isola da Jura. Tremila bottiglie prodotte, imbottigliate a 52.1%. Il costo si aggira sulle 300 sterline, sempre che se ne trovino ancora in giro.

Glendronach 50 Year Old

GlenDronach 50 ANNI

Dopo i due Ardbeg da record, ecco un altro primato, cioè il più vecchio Glendronach mai imbottigliato: il 50 anni. Sole 198 bottiglie prodotte (20mila sterline l’una) con due barili ex Oloroso ed ex Pedro Ximenez riempiti nel 1971 e successivamente blendati in un PX butt.

IL NUOVO SPRINGBANK 21 YO

A un paio di mesi dall’imbottigliamento, arriva sul mercato la nuova release di un classico moderno, lo Springbank 21 anni. Consueta gradazione di 46%, mix di botti particolare: 35% sherry, 30% bourbon, 35% porto. Distribuito da Beija Flor, il prezzo al pubblico sarà intorno ai 300 euro.

Glenlivet “the Sample Room Collection”

La scorsa estate, la distilleria Glenlivet ha inaugurato il nuovo visitor centre e una delle tante meravigliose sale è la Sample Room, cioè lo shop, ma arredato come una antica farmacia di lusso. “The sample room collection”, che per ora conterrà un 21 anni e un 25, è con tutta probabilità dedicata a questa sala. Il 21 anni è affinato in botti di Oloroso di primo riempimento, cognac e porto Colheita; il 25 anni è affinato in botti di PX e cognac. Entrambi sono imbottigliati a 43%.

Lochlea arriva in italia

A Lochlea farm, una fattoria fuori Kilmarnock in cui visse anche il poeta nazionale scozzese Robert Burns, da qualche anno è stata inaugurata una nuova distilleria di Scotch. Il primo rilascio ufficiale, curato da Malcolm Rennie (ex Kilchoman, Bruichladdich e Ardbeg), è un whisky ovviamente giovane (3 anni), maturato in botti ex bourbon first fill e barili di Pedro Ximenez. Imbottigliato a 46% e in edizione relativamente limitata di 7.300 bottiglie (65/70 euro il prezzo), anticipa quello che sarà il core range, disponibile a breve. Lochlea arriverà anche in Italia grazie all’importatore Beija Flor.

Wemyss “Smoky Shores”

Nel meraviglioso mondo dei blended malts arriva un’altra creazione firmata da Wemyss. “Smoky shores” già dal nome tradisce un dna marino e torbato, un’alternativa più costiera al “Peat chimney”. L’outturn è di 5.526 bottiglie, il prezzo 55 euro circa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

RUBRICHE

INSTAGRAM

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

FACEBOOK

English Translation in progress