TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Lagavulin 12 yo “Special releases 2020” (2007/2020, OB, 56,4%)

lagavulin-12-special-release-2020

No Laga 12, no party. Ormai è assodato. Dal 2002, il 12 anni a grado pieno di Lagavulin è presenza stabile e colonna portante delle Special Releases annuali di Diageo. Mai troppo diverso, mai esattamente uguale, sempre osannato dalla critica e adorato dai fan della torba. Nonostante il 16 anni sia il metro di giudizio universale per i whisky di Islay con grande distribuzione, il vero dna della distilleria si trova qui. Poche storie, vediamo se anche nel 2020 è buono da volare via.

lagavulin-12-special-release-2020

N: il naso ci accoglie a braccia aperte, come sempre. Si parte con la torba e un fumo ‘bruciato’. Spieghiamo: c’è tanta torba calda, croccante; ricorda un falò con fumo di legna più che la plastica bruciata (che comunque c’è, anche se l’effetto è meno ‘copertone bruciato’ rispetto ad altre edizioni). Poi, il cereale e il distillato si fanno notare: se siete stati in una distilleria su Islay, qui ritrovate tutti quei profumi, il mash, il malting floor, la sala degli alambicchi… Bello etereo, ha note vaporose, di amido da stireria e borotalco. Invitante la parte agrumata, tra cedro e lime. Il mare c’è: ma è arietta di mare sferzante, non spruzzo di onda. E se ve lo diciamo noi, che da quasi 40 anni solchiamo gli oceani lombardi…

P: beh beh, che bellezza. Se l’anno scorso il Laga ci era parso un po’ ruffianetto, questo torna sul versante a noi caro dell’austerità. Molto marino, molto salato: c’è proprio l’acqua salmastra, perfino un poco di pesce affumicato. Questo perché, non per spoilerarvi troppo, è un whisky torbato, e dunque sa di fumo, qui molto bruciato e acre. Olive nere, un pelo di salamoia. Scorza di limone. Perfino della fruttina leggera, un’idea platonica di pera, uva bianca. Una nota metallica, come quando mordi per sbaglio la stagnola che avvolge il panino. E su questa, andiamo al finale…

F: … che è lungo, lunghissimo, infinito: cera e falò, ancora un po’ grasso.

Abbiamo la sgradevole sensazione di déjà écrit: non sarà un mostro di complessità, abbiamo bevuto Laga più strutturati, più vari, eccetera. Ma la realtà è che anche quest’anno si conferma una delle poche tautologie del mondo dello Scotch: il 12 anni a grado pieno è sempre un gran bel bere. Diverso da quello dell’anno scorso, ma identico quanto al nostro voto: 88/100.

Sottofondo musicale consigliato: Wolfmother – White unicorn

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Lagavulin 12 yo “Special releases 2020” (2007/2020, OB, 56,4%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com