TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

A Highland Distillery 10 yo (2010/2020, The Maltman, 54,8%)

highland-malt-10-years-the-maltman

L’avevamo annunciato la scorsa settimana, eccoci: direttamente dall’imbottigliatore indipendente The Maltman (Meadowside Blending), abbiamo di fronte un secondo ‘malto misterioso delle Highlands’ di distilleria non dichiarata – ma la retroetichetta della bottiglia recita ‘distilled in Sutherland‘, e dunque sappiamo dove puntare la lente. Questo Clynelish (ops!) è invecchiato per 10 anni in un ex-Oloroso Sherry Butt: solitamente, nella nostra opinione Clynelish dà il suo meglio con le botti ex-bourbon, ma siamo pronti a ricrederci. Colorazione naturale, grado pieno, nessun filtraggio a freddo: c’era bisogno di dirlo?

highland-malt-10-years-the-maltman

N: se cercavamo indicatori di distilleria in questo naso, beh, caschiamo male – a dominare la scena è sicuramente la botte, indubbiamente molto marcante. C’è una prima nota tra il metallico e il sulfureo molto leggero, che ricorda una resistenza bruciata (dice quell’uomo virile che è Zucchetti) o un alambicco. Bordate di cioccolato extrafondente, con la sua carica di extra acidità. Maraschino, arancia multiforme (scorza sulla stufa, ma anche arancia un po’ andata). Foglia di pomodoro. Qualche sentore di caffè kenyota (dice quell’uomo pieno di risorse che è Corrado: “perché il caffè del Kenya spesso ha note di pomodoro”, ha avuto il coraggio di aggiungere).

P: l’alcol non si sente per niente, è molto beverino e ovviamente super carico e molto, molto pieno. Piacevolmente acido, fa salivare molto. Si parte con note di uvetta (ma un’uvetta che è stata in forno: quella del panettone) e prugne (marmellata di prugna rappresa). Cioccolato ancora, e ancora tantissimo caffè. Note minerali, diciamo di ardesia, e un che di quasi ceroso, ma è cera di candela, paraffina, non cera d’api. Una nota deliziosa di panforte. Davvero molto piacevole.

P: pepe nero e una lieve venatura torbatina, minerale, con tanto legno. Chiodi di garofano, terra umida. Labbra salate.

Sia detto senza troppo timore: se dobbiamo fare una gara a Clynelishità, beh, la vince sicuramente il malto di Passion For Whisky, perché come spesso accade qui lo sherry tende a coprire un po’ troppo la natura del distillato. Il risultato è eccellente, intendiamoci (quanti altri ex-sherry di 10 anni hanno questa piacevolezza, questo equilibrio, questa profondità? non tanti), ma ci manca quella dimensione insieme cerosa, fruttata e austera che meglio risalta nella quercia americana. Oh, si porta comunque a casa una grande prestazione, fa a cazzotti per tutti i 90°, gli manca solo il gol: un po’ come Lukaku ieri sera contro la Juve. L’importante poi è vincere, no? 87/100.

Sottofondo musicale consigliato: Danya Milokhin & Nikolai Baskov – Дико тусим.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “A Highland Distillery 10 yo (2010/2020, The Maltman, 54,8%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com