Masterclass - La Bevuta Degli Dei - Milano Whisky Festival - SOLD OUT

TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

Cardhu 11 yo ‘Special Release’ (2008/2020, OB, 56%)

Proseguendo il nostro percorso di assaggi (che bella perifrasi per giustificare le sbevazzate, eh?) attraverso le Special Release di Diageo di quest’anno, affrontiamo un Cardhu 11 anni, frutto di una maturazione in un mix di refill, first fill ex-bourbon casks e virgin oak. Ok, guardiamoci in faccia: Cardhu non è proprio la distilleria più sexy del portfolio di Diageo, e per quanto sia un malto che va molto forte (pensate: è il terzo single malt più venduto tra quelli di Diageo, ed è nella top ten dei malti più venduti al mondo!) in Italia paga un po’ il carattere compìto, delicato e, se proprio vogliamo essere crudeli, un po’ anonimo del suo core range. Qui però la musica cambia, perché hey!, queste sono le Special Releases!, quindi speriamo in un guizzo.

N: davvero aperto e piacevole, inizia su note di pasticceria golosa, tra marzapane, pasticcini di pastafrolla, una torta alla crema di limone appena sfornata… Pian piano va aprendosi una dimensione più fruttata, tra pera, mela e ananas essiccato. Resiste un lieve sentore erbaceo, di erba falciata, molto gradevole e che non porta il senso di gioventù, ma dona una screziatura fresca. Solo dopo un po’ emergono note speziate intense, tra la cannella e dello zenzero candito.

P: l’anima gentile, onesta ed erbacea di Cardhu si sente, resiste, ma si innesta su una base di legni molto intensa – e quindi vaniglia e crema al limone, un po’ di cocco e tanto marzapane. Poi però, con un minimo d’attenzione in più, si trovano note di polline, di zafferano leggerissimo, di erba, di succo di pera.

F: lungo, tutto sulla pera Williams, un velo di marzapane e ancora fieno.

Non stiamo parlando di un mastodonte di complessità, ma è un whisky che esprime bene l’anima della distilleria, valorizzandone le peculiarità – e di certo il fatto di avere una gradazione piena aiuta. C’è tutto quello che uno cerca in un malto giovane dello Speyside: c’è la frutta, c’è la pasticceria, ci sono note erbacee e floreali a rinfrescare e a ricordarci la materia prima. Un convinto 87/100 per un whisky molto onesto, molto franco, soprattutto molto ben selezionato. Si trova in vendita online, in Italia anche su Aquavitae.

Sottofondo musicale consigliato: Oscar Jerome – Where Are Your Branches (Where Is Your Fruit)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

2 thoughts on “Cardhu 11 yo ‘Special Release’ (2008/2020, OB, 56%)

  1. Provato l’altra sera grazie al MWF, una bevuta molto piacevole, il grado pieno aiuta a far apprezzare questo whisky, condivido la recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!