TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Macallan 10 yo ‘Giovinetti’ (anni ’80, OB, 40%)

macallan-10-giovinetti

La scorsa settimana c’è stato il Tasting Facile, la festa che organizziamo ogni anno a Milano col pretesto di assaggiare dei whisky del passato (recente o remoto che sia), cercando di aprire bottiglie importanti per condividerle con amici e appassionati. Quasi ogni anno siamo riusciti a infilare in degustazione un Macallan imbottigliato negli anni ’80, e anche stavolta ce l’abbiamo fatta: Macallan 10 anni, importato da Armando Giovinetti all’inizio del decennio della disco, dei paninari e del pentapartito.

N: questo è un naso incredibile: ogni tanto ci si dimentica dello spettacolo olfattivo, e si dice “ah, sempre il solito Macallan: buono, eh, ma son tutti uguali…”. Beh, avercene di whisky del genere. La componente fruttata, che colpisce forte fin dall’inizio, è assolutamente esplosiva: fragole, lamponi, ciliegie, more, ribes nero, mirtilli… Tamarindo fresco. Eccellente. Caffè, le nostre amate note di emeroteca, di sala consultazione di una Biblioteca Nazionale; cioccolato. Legno caldo. Ah, e come abbiamo fatto a non dire “tabacco”? Gente inaffidabile, siamo.

P: ah, ma è analcolico! E però attenzione, anche se dovesse aver perso qualche grado il corpo tiene, non si è sfarinato. Si fa più ‘sticky’ del naso, con agrumi appiccicosi e caramellati: arancia amara, chinotto (tantissimo chinotto). Alkekengi, a riassumere un che di amaro e acido al contempo. Polvere di caffè, un senso di cappuccino finito; praline al caffè. Eccellente. Resta, ad accompagnare il finale, un senso di terra umida, o frutta secca umida… Attenzione: note di mirto!, molto evidenti. Folgorante: durante il Tasting Facile Giacomo citava le Ricola ai frutti rossi, per rendere l’idea di un frutto succoso e balsamico, ma il mirto vince.

F: lungo, persistente, tende a chiudersi un po’ sul secco – ancora noci e tamarindo e succo di mirtillo; legno tostato e caffè, ancora. Polvere da sparo?

Bevendolo durante la degustazione ci è piaciuto, ma forse non ci siamo resi conto di quanta grazia avessimo di fronte. È davvero un whisky spettacolare, non possiamo nasconderci: complesso e beverino, con un profilo da sherried old-school (dove lo troviamo uno stile del genere, oggi?) con fiammate fruttate, balsamiche e una profondità impressionante. Ah, i bei tempi andati… 91/100.

Sottofondo musicale consigliato: Tom Waits – Earth died screaming.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com