TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Akashi 5 yo ‘Sherry Cask’ (2019, OB, 50%)

Il whisky Giapponese, tutti lo sapete, è in una fase che definire di ascesa pare francamente offensivo: è un missile proiettato nello spazio a migliaia di chilometri all’ora, e uno non fa in tempo a girarsi un attimo che puf!, ci sono tre nuovi marchi, una distilleria che forse non è una distilleria, l’ennesimo imbottigliamento del brand storico perde un age statement… Insomma, grandi movimenti e grande entusiasmo, prezzi alti e volpi e uva. Oggi siamo alle prese con un prodotto della White Oak Distillery, ovvero un Akashi 5 anni invecchiato esclusivamente in una singola botte ex-sherry (non abbiamo appuntato il numero, ma l’amico che ci ha sottoposto la bottiglia ci farà sapere a breve). Per chi se lo chiedesse: White Oak è davvero una distilleria, questo è davvero un single malt giapponese: lavorano solo un mese all’anno, di qui i prezzi abbastanza altini.

N: sulle prime stranisce: a qualcuno par quasi una grappa barricata in sherry, o un brandy. La gradazione spara un po’, e a tratti emerge un po’ di cartone bagnato. Abbiamo intense note vinose, con punte di frutti neri – marmellata di frutta rossa? Un bel po’ di cuoio persistente. Liquirizia in legnetti. Legno di sandalo.

P: anche al palato, il legno si prende la scena: secco, molto speziato (pepe nero e zenzero); tanto sandalo, ancora. Buccia di pesca. Anche qui, relativamente poco fruttato. Note di tè nero, con tanti tannini. Cacao amaro, forse – certo c’è del cioccolato.

F: secco ancora, di nuovo ci sono note di tè nero molto intense. Mandorla amara.

Molto strano, un po’ troppo carico a nostro gusto; soprattutto, quel che ci colpisce è la totale assenza del… whisky, visto che il distillato scompare del tutto di fronte all’esuberanza del barile, mostrando un’esilità inaspettata. Certo, se pensi che costa 165€… Piuttosto divisivo, durante la sessione di assaggi siamo stati tra il 74 e l’82 – la media matematica ha detto 79, e così sia. 79/100.

Sottofondo musicale consigliato: The Specials – Ghost town.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com