TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

GLENGLASSAUGH ‘PX SHERRY WOOD FINISH’ (2017, OB, 46%)

Glenglassaugh è – possiamo dirlo senza timore di smentita – la distilleria-cenerella del gruppo BenRiach, sapientemente traghettato da Billy Walker verso il ricco acquisto da parte del colosso Brown-Forman: ovvero la distilleria con meno quarti di nobiltà, se paragonata a Benriach e Glendronach. E però, povera Glenglassaugh, bisogna riconoscerle che i tanti anni di chiusura (1986-2008) ne hanno minato stock e certezze: ultimamente, man mano che le nuove distillazioni stanno raggiungendo maturità, si sta invece scoprendo che anche GG sa regalare soddisfazioni agli appassionati, e c’è perfino gente che si tatua il logo sul bicipite. Oggi assaggiamo un PX Sherry Wood Finish: e sappiamo che da quelle parti il lavoro del re-racking è una cosa seria…

N: uh, beh, qui siamo nel regno variegato del sulfureo. Subito gomma e rame surriscaldato, tipo le serpentine. L’alcol all’inizio spara un po’. C’è dell’arancia rossa e un che di medicinale: niente TCP, ma qualcosa di dolce, come dello sciroppo per la tosse all’arancia. Poi arriva del tabacco da pipa alla vaniglia. Migliora col tempo. Ora emerge del cioccolato che non ce l’ha fatta: carruba! Bel tamarindo.

P: dolce e liquoroso, ecco tutto il PX nella sua magnificenza. Ancora tamarindo appiccicoso. Poi compare un che di verdura cotta, di quelle piuttosto dolci, per esempio… carote. Di nuovo tabacco della Virginia e liquirizia Haribo ripiena alla fragola. Ancora arancia rossa. Nella dolcezza generale, anche il tocco meaty è dolce: prosciutto cotto un poco rancido.

F: dolcezza rappresa e un po’ artificiale. Ancora ripieno delle Haribo, caramelle ai frutti rossi. Granatina!

Un whisky molto molto carico e parecchio dolce, ma che non si limita a quello: anzi, è piuttosto cangiante e complicato, probabilmente non piacerà a tutti. D’altro canto, però, è un bell’oblò aperto sulle potenzialità dello sherry, anche di una varietà così abusata e così marcante come il Pedro Ximenez. Nel giudizio complessivo, a nostro gusto paga un po’ la dolcezza al limite dello stucchevole verso il finale. 84/100.

Sottofondo musicale consigliato: Gang of Four – Damaged Goods.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “GLENGLASSAUGH ‘PX SHERRY WOOD FINISH’ (2017, OB, 46%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com