Masterclass - La Bevuta Degli Dei - Milano Whisky Festival - SOLD OUT

TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

Scallywag (2013, Douglas Laing, 46%)

Il 27 di novembre avremmo dovuto partecipare a un tweet tasting organizzato da thewhiskywire e gentilmente offerto dallo storico e ultra prolifico imbottigliatore indipendente Douglas Laing. Si trattava di assaggiare assieme a uno sparuto gruppetto di appassionati in piena esaltazione internettiana un nuovo blended, dal nome Scallywag, che dall’inglese ci piace tradurre “birbante”. E in effetti Scallywag si è rivelato tale, facendoci lo scherzetto di arrivare il giorno dopo la twittata di gruppo. Nel pacchetto, a mo’ di consolazione, abbiamo trovato anche altri tre campioncini, che recensiremo a breve, ovvero dei single cask Douglas Laing appena imbottigliati: un Glen Grant, un Dailuaine e un Dufftown. Ma veniamo a noi: Scallywag è un blended interamente composto da whisky dello Speyside, tra cui Mortlach, Macallan e Glenrothes. Si tratta di un’edizione limitata.

scallywag-whiskyN: l’età non è dichiarata, ma sbilanciandoci diremmo che la maggior parte delle botti scelte non hanno superato i dieci anni d’invecchiamento; è semplice, ciononostante si lascia avvicinare piacevolmente. Infatti risulta molto caratterizzato, con inconfondibili note di agrume acido (pompelmo) e canditi vari. Più sullo sfondo a far da collante un senso diffuso di malto, un po’ di frutta secca (mandorla) e un quid di vanigliato (crema al limone?). A completare un leggero tocco di zenzero e fragole. In generale, nel mix pare prevalere la parte ex sherried.

P: paro paro al naso, con gli stessi identici attori solo combinati in modo diverso, dato che pare più rotondo, più liquoroso e leggermente più speziato. A un certo punto si palesa del cioccolato amaro.

F: è il passaggio forse più gradevole, maltoso, brioscioso, burroso e con l’influenza dello sherry in progressivo aumento.

Partiamo dalla nota dolente, che al di là di ogni considerazione qualitativa, è sicuramente il prezzo. Cinquanta euro per un blended di età non dichiarata (ma comunque giovane giovane) paiono onestamente troppi e sono solo in parte giustificati dal fatto che si tratta di uno small batch. Detto questo, Scallywag ha il pregio di avere una sua personalità e contorni ben definiti. Pochi elementi ma ben disegnati dal master blender, senza scadere mai nell’anonimato. Se lo trovate, assaggiatelo! Il voto è 80/100.

Sottofondo musicale consigliato: Richard CheeseStar Wars Cantina.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

2 thoughts on “Scallywag (2013, Douglas Laing, 46%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!