TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(2)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(45)

Ardmore(13)

Ardnamurchan(2)

Arran(23)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(7)

Aultmore(7)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(19)

Banff(1)

Ben Nevis(14)

Benriach(17)

Benrinnes(12)

Benromach(15)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(29)

Bunnahabhain(31)

Caol Ila(65)

Caperdonich(4)

Cardhu(5)

Clynelish(46)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(5)

Dailuaine(8)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(4)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(2)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(7)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(13)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(10)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(3)

Glenallachie(18)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(4)

Glenesk(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(13)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(15)

Glenlochy(1)

Glenlossie(9)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(16)

Glentauchers(7)

Glenturret(8)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(34)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(9)

Kilchoman(29)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(28)

Laphroaig(48)

Ledaig(20)

Linkwood(16)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(19)

Longrow(10)

Macallan(40)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(9)

Mortlach(24)

North Port-Brechin(1)

Oban(9)

Octomore(8)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(19)

Port Ellen(23)

Raasay(2)

Rosebank(14)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(4)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(11)

Springbank(40)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(20)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(11)

Tomintoul(11)

Torahbaig(1)

Tormore(5)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (63)

Sonoma County Rye (2020, OB, 46,5%)

Se a San Francisco vi venisse voglia di attraversare in auto il Golden Gate verso Sausalito e poi da lì un inspiegabile crampo vi impedisse di togliere il piede dall’acceleratore per altre 40 miglia in direzione Santa Rosa, potreste capitare alla Sonoma County Distilling company. Questione di probabilità: in una dimensione parallela diversa da questa, in cui se schiacciate l’acceleratore finite a San Donato Milanese o a Rodano Millepini, magari vi sta succedendo. E in questa dimensione parallela ora ve ne state nella contea di Sonoma, a godervi il sole e i frutteti, i vigneti e la brezza del Pacifico. Bello eh?
E invece no, siamo qui nella Milano che fattura e l’unico anello di congiunzione con le colline californiane è questo sample. Trattasi del rye whiskey di base, invecchiato minimo due anni, da un mash di segale al 100% (80% non maltata, 20% maltata). Particolare: è distillato in pot still di rame.

N: si apre con una nota “alta” e un filo acetica di smalto per unghie, seguita da trucioli di rovere, legno di rosa e pepe rosa. Un whiskey rosa, come il Tenerone di Drive In? No, dai, non esageriamo. Però il senso generale è una dolcezza astratta e artefatta, ricorda le bancarelle dei dolciumi dei Luna park. Caramelle alla frutta gialla molto matura, quasi tropicale: mango spappolato proprio. Su questa base si innestano parecchie spezie, dai chiodi di garofano al cumino. Erbe aromatiche, anche. E un perdurante aroma di acquavite di albicocche.

P. alcol perfettamente integrato e una sensazione di goduria immediata. Subito un canestro di frutta gialla tropicale (ananas, papaya, mango) e tanta polpa di arancia gialla. Buono, educato, grasso e oleoso. Poi – come già all’olfatto – crescono, insieme alla frutta, le spezie: vaniglia, zenzero candito, macis. L’agrume in generale è dominante: dopo qualche minuto, oltre alla polpa inizia a sentirsi anche l’olio essenziale di arancia della buccia, che quasi ricorda il chinotto. Meno piccante in bocca che al naso, ma comunque bello pepatino.

F. dolce, una spolverata di pepe, ancora agrume e un senso di fumo di narghilè aromatizzato.

Grande prodotto, qui la qualità si sente soprattutto nella sensazione di pienezza della bevuta, anche a partire dal fatto che il grado alcolico è completamente assente. Il naso non è fra i migliori della storia, quel tocco di smalto lascia un po’ perplessi, ma al palato è uno dei rye più bevibili lisci che ci siano capitati: 86/100.

Sottofondo musicale consigliato: DJ Blyatman – Luna Park

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

RUBRICHE

INSTAGRAM

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

FACEBOOK

English Translation in progress