Masterclass - La Bevuta Degli Dei - Milano Whisky Festival - SOLD OUT

TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

Scapa Skiren (2019, OB, 40%) / Chivas 18 yo (2019, OB, 40%)

scapa-skiren-chivas-18

Mentre un nuovo lockdown incombe, noi dobbiamo ancora far fuori tutti gli assaggi accumulati durante la primavera scorsa: pescando ancora una volta dalle nostre Blind Sessions, oggi ci concentriamo su due imbottigliamenti del gruppo di Pernod Ricard. Partiamo dalla distilleria più a nord nel loro portfolio, e vi proponiamo una recensione di Scapa Skiren, un NAS invecchiato esclusivamente in botti ex-bourbon a primo riempimento. Segue poi uno dei blended più celebri sul mercato, ovvero Chivas Regal 18 anni. Come sempre in caso di Blind Sessions, sappiate che abbiamo bevuto tutto alla cieca, scrivendo le tasting notes, assegnando il voto e scoprendo solo dopo cos’avevamo nel bicchiere. Siate indulgenti.

Scapa Skiren (2019, OB, 40%)

N: molto interessante! Il naso pare diviso tra una tropicalità ipermatura e acidina (diremmo: carambola, star fruit – ma anche un ananas disidratato – anche se un amico che beve con noi parla esplicitamente di ‘tropicalità ascellare’) e un cassetto della nonna che aveva contenuto un qualcosa di profumato, anni fa… Caramella gommosa, ma anche gommoso in assoluto (c’è chi dice ‘Superga nuove’). Kumquat, qualcosa di argumato un po’ strano. Un poco di liquirizia e vaniglia, dopo un po’.

P: resta piuttosto coerente, certamente a grado ridotto, e ha quei sentori tropicali che ci fanno venire in mente certi Bowmore… Mela gialla sudata, ancora mix di frutta; una venatura fresca, molto erbacea. Semplice e fresco, piuttosto piacevole anche se non privo di imperfezioni.

F: breve, fresco e piacevole, sentori agrumati (limoni).

Ha la tensione dell’agrume, ma non l’acidità. Facilissimo da bere. Uno di noi ha votato Irish, c’è chi ha detto Scapa sapendo di mentire, chi altro ha provato con un evocativo “Glenburgie andato a male”. E invece, era lo Skiren… 84/100. Senza infamia e senza lode, anzi sì, una lode se la merita: è di una facilità di beva devastante.

Chivas 18 yo (2019, OB, 40%)

N: molto elegante e grasso, con fragole succose e mele cotte, caramello, carruba. Solo dopo averlo assaggiato arriva una nota lievemente sulfurea, sporchina, coerente con il panorama del palato.

P: residuo di griglia, grasso bruciato, certi salami tedeschi un poco speziati… Qui il panorama cambia, e pare guardare quasi verso Campbeltown (c’è chi sussurra… Glen Scotia?). Certo, prima c’è del caffè, del cioccolato (anzi, polvere di cacao); una dolcezza un po’ acidina, ancora da carruba. Pesca e frutta cotta. Il percorso è inverso: si parte dalla dolcezza, si va verso il cioccolato e poi esplode il porco.

F: lungo, grasso di maiale, pepatino. Mela caramellata. Un filo di fumo.

Sorprendente, molto piacevole, onestamente avremmo detto tutt’altro: alla cieca non abbiamo riconosciuto il fatto che fosse un blended. Davvero molto buono, una conferma di come Chivas resti sempre un’ottima bevuta – e ormai, ha un prezzo altamente competitivo rispetto a buona parte dei single malts. 84/100.

Sottofondo musicale consigliato: Nick Cave & The Bad Seeds – Spinning Song.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!