TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Glenmorangie ‘Dornoch’ (2015, OB for travel retail, 43%)

Non ci capita spesso di imbatterci in nuovi Glenmorangie: ed è un peccato, perché abbiamo un occhio di riguardo per questa distilleria delle Highlands, caratterizzata da un distillato leggero e delicato, molto fruttato, in virtù dei proverbiali pot stills molto alti. Oggi assaggiamo una versione esclusiva per i Duty Free, in bottiglia da litro, un NAS nomato ‘Dornoch’: come sapete, a Glenmo’ amano sperimentare coi legni, e questo malcapitato – si fa per dire – è invecchiato in botti ex-bourbon first fill e finito in ex-sherry Amontillado.

Feb15-GlenmorangieDornochN: ha quella gentile eleganza da Glenmorangie, declinata qui verso la gioventù. Note di malto e di lieviti si sommano ad agrumi canditi e mela verde. Il finish in Amontillado non pare essere eccessivamente connotante, lasciando solo una nota vinosa che però vien fuori solo a tratti. Latte caldo zuccherato e un senso di brioscia: un whisky da colazione? Pera. Burro fresco.

P: in bocca il distillato si nasconde, e il complesso pare decisamente più cask-driven: tornano brioche, latte caldo e pera, ma come avvolti da un alone di vaniglia. Il corpo ha una buona intensità, ma c’è una nota leggermente alcolica che forse rivela come maturazione (in legno) e maturità (nella levigatura dei difetti) non vadano sempre a braccetto. Un pelo limonoso.

F: pulito, pulitissimo, tra malto e limone. Lungo ma non troppo.

Non si può condannare un malto decisamente onesto, che al naso si fa apprezzare per la piacevolezza del distillato: al palato resta invece semplice ma (leggermente) slegato, e per questo il nostro giudizio sarà di 81/100.

Sottofondo musicale consigliato: Bohren & der Club of Gore – Destroying Angels.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=xY1wBUrdRFg]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Glenmorangie ‘Dornoch’ (2015, OB for travel retail, 43%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com