TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Littlemill 22 yo (1992/2014, Cadenhead’s, 53,7%)

Assaggiando l’insolito Littlemill imbottigliato dal whisky club italiano Gluglu, ci è parso ragionevole affiancargli questo altro imbottigliamento indipendente di Cadenhead’s, dal vintage e dall’invecchiamento quasi identici. Sono queste le cose che più ci piacciono quando ci sediamo al tavolo dei nostri deliri degustativi: confrontare, soppesare, tracannare.

littlemill-22yo-cadenheadsN: Ha molto in comune con l’altro Littlemill: pensiamo alle note di camomilla, di infusi, di campo di grano; e però se confrontato a stretto giro non può che risultare molto più cremoso. La dimensione per così dire dolciaria è fatta di pasta di mandorla, biscotti Digestive, pasta frolla. Un pizzico di limone, anche. La botte ex-bourbon è certo più carica, con anche note di frutta gialla (pesca).

P: possiede un corpo pieno e oleoso, in cui tutto è molto intenso. Qui però, dopo un primo impatto di toffee, la frutta si riprende decisamente il palcoscenico, con ananas, cocco e maracuja in prima linea. Ad ogni modo resiste anche un bel lato floreale-vegetale (fiori d’arancio) inglobato in una pronunciata dolcezza (pasta di mandorle e biscotti al burro).

F: ancora più bourbonoso, con cocco e vaniglia; persistente e ricco.

In generale ci ha colpito non poco lo scarto tra un naso veramente lowlander, di grande pulizia vegetale, e un palato ricco e cremoso, fruttato, in definitiva molto caratterizzato dal bourbon che la botte aveva contenuto vent’anni addietro. La coerenza però non è virtù che ci interessi granché, soprattutto quando i due lati incongruenti tra loro sono entrambi piacevoli come in questo single cask. Per noi è 89/100.

Sottofondo musicale consigliato: Emily Wells Becomes the color

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=jzaVZYg0Fdw&w=560&h=315]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Littlemill 22 yo (1992/2014, Cadenhead’s, 53,7%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com