TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Glenfarclas 2006 (2014, OB for Milano Whisky Festival, 49,5%)

Andrea Giannone e Giuseppe Gervasio Dolci sono gli organizzatori del Milano Whisky Festival, e questo lo sapete; quest’anno, giunti alla nona edizione della ‘creatura’, hanno deciso di fare le cose in grande e hanno proposto ben tre imbottigliamenti speciali per celebrare l’evento (e se l’andazzo è questo.. chissà cosa imbottiglieranno l’anno prossimo!). Oggi assaggiamo una vera chicca, ovvero un giovane Glenfarclas (distilleria tra le più quotate in Scozia e tra le più ambite per ogni imbottigliatore – e, se non andiamo errati, tra le preferite di Andrea), risultato dell’unione di due barili ‘gemelli’ (#749 e #750). La gradazione, non sappiamo se naturale o leggermente ridotta, è di 49,5%. Via!

Schermata 2014-11-21 alle 10.48.39N: a farla da padrone, qui, nell’ambito di un whisky bello aperto e poco alcolico, è il malto: un malto che non nasconde la propria gioventù, ma la esibisce anzi fieramente: e fa bene!, perché non c’è la solita nota sdolcinata di canditi, ma note più profonde di malto fermentato, di washback… Par di stare in distilleria! Poi, nocciole e mandorle; arancia rossa; sfumature di frutta rossa, di bosco. Botte umida, e come spezie zenzero e un pelo di pepe. Tuorlo d’uovo. A riprova della già solida struttura, l’acqua (pur superflua per impatto alcolico) apre e spalanca il lato più succoso e fruttato. Ah, ne avessimo ancora un po’…

P: molto pulito e piacevole, con un corpo fresco ma avvolgente, quasi oleoso. L’agrume è ribadito in primo piano, assieme – ancora – al vero protagonista, il malto: questo però si presenta qui più ‘vegetale’ che al naso, meno da ‘distilleria’: ha una dolcezza erbacea davvero piacevolissima. Orzo! Zuccherino e pericolosamente beverino. Infuso d’erbe; miele. Rimane semplice, se vogliamo, ma una semplicità davvero sorprendente, piena e a suo modo matura. Una bella suggestione di zabaione. L’acqua fa la stessa magia che al naso, aprendo su un pelo di caramello e ancora sulla frutta.

F: pulito e delicato, e indovina un po? Il malto vincit omnia.

Un’ode al malto fatto bene, da una distilleria impeccabile che non ha bisogno di badilate di legno per dare sapore al proprio prodotto, se pure così giovane, per l’orizzonte d’attesa attuale (anche se, su questa questione, date un’occhiata all’articolo di Davide…). Diretto, sincero, al top. Complimenti ad Andrea e Giuseppe, la scelta di un malto così… maltoso e così poco ruffiano non era affatto scontata: e una goccia d’acqua, tenete presente, ve ne farà finire una bottiglia in mezz’ora! Noi purtroppo l’abbiamo aggiunta solo quando il nostro malto era agli sgoccioli, altrimenti avremmo esplorato molto di più quel lato… 87/100 è il giudizio provvisorio, ma ci riserviamo di assaggiarlo con più calma (e con più… whisky!) non appena ne avremo occasione.

Sottofondo musicale consigliato: The police – Wrapped around your finger.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=svWINSRhQU0?rel=0]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Glenfarclas 2006 (2014, OB for Milano Whisky Festival, 49,5%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!