TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

GlenDronach 8 yo ‘Octarine’ (2012, OB, 46%)

Accanto al 15 anni pubblicato la scorsa settimana abbiamo assaggiato il più giovane malto ufficiale del core range di GlenDronach: non sapremmo dire se è ancora così (noi a Milano lo troviamo facilmente da Alcoliche Alchimie, e non siamo maghi), ma per lo meno all’epoca del lancio, ovvero due anni fa, l’Octarine era edizione esclusiva per la grande distribuzione in Francia. Di certo, questo 8 anni è particolare per la distilleria, in quanto nel vatting c’è anche una quota di botti ex bourbon – cosa inusuale perché, come sapete, la GlenDronach è celebre per essere tra la pochissime distillerie che tendono a far maturare quasi tutto il suo whisky in sole botti di sherry. Dalla prossima recensione, si torna in Italia…

glendornach-8YO-octarine-side-by-side-210mm_187N: subito molto aperto ed espressivo: marshmallow e insistenti note di una ‘dolcezza’ che, se non sapessimo che c’è bourbon coinvolto, diremmo quasi di matrice Pedro Ximenez (mandorle e marzapane, in quantità). Un naso molto zuccherino (uva bianca matura? canditi); budino alla vaniglia, poi cioccolato al latte… persino latte condensato! Qualche nota di frutta rossa acquattata sul fondo. Molto fresco, ma anche molto intenso e rotondo.

P: si inizia valutando il buon corpo. Poi, è come al naso: molto dolce e ‘natalizio’, con in più zucchero di canna e mela rossa. Aumenta la quota di frutti rossi, ma per il resto spaccano le mandorle, il budino di vaniglia, i marshmallows… Cannella anche, e un intenso caramello. Gradevolissimo, pur essendo così dolce e zuccherino evita di rivelarsi stucchevole e resta sempre molto beverino.

F: non lunghissimo; zuccherino, fruttatino e con note di frutta secca (nocciola?).

Beh, basteranno poche parole per tirare le conclusioni: costa meno di 40 euro, ed è buono, molto buono. L’interazione tra bourbon e sherry (tra quercia americana ed europea, uff, siete pignoli eh) è perfetta: domina il secondo ma anche il primo si sa ritagliare uno spazio importante. Vario e intenso, molto più buono della media degli imbottigliamenti di gamma simile, ovvero speysiders giovani; tant’è che viene da chiedersi: ma perché le altre distillerie non sono in grado di rilasciare whisky così buoni già a quest’età? Boh. Mentre ci interroghiamo su questo punto, leggiamo – come di consueto – le recensioni di Serge e di Ruben. La nostra valutazione sarà di 86/100.

Sottofondo musicale consigliato: Wankelmut & Emma LouiseMy Head is a Jungle, per ballare un po’.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Jaha10-onPE?rel=0]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “GlenDronach 8 yo ‘Octarine’ (2012, OB, 46%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com