TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Bruichladdich Br2 (2012, Elements of Islay, 54,7%)

Concludiamo il nostro viaggio tra gli imbottigliamenti “Elements of Islay” proposti dal Milano Whisky Festival la scorsa settimana con l’unico non torbato del gruppo: la quarta espressione di Bruichaddich. E diciamo ‘non torbato’ a colpo sicuro perché di recente è uscito il primo Port Charlotte della serie, curiosamente chiamato Pl1. Non indugiamo oltre: il colore è paglierino.

elem_br4

N: prepotente l’apporto di botti ex-bourbon, tra cui certamente non poche erano first-fill: tonnellate di vaniglia e intense note fruttate (frutta gialla: ananas maturo), poi camomilla zuccherata. Tracce marine (leggere, diciamo “una lieve brezza marina”), minerali e un po’ alcoliche. Pian piano esce il malto; si conferma lo stile E.o.I., discreto ed essenziale. Con un goccio d’acqua migliora, si attenuano le asperità alcoliche e il lato fruttato / vanigliato esplode, con anche note di erbe aromatiche ed anice.

P: grande coerenza: in più c’è una nota di succo di limone che si alterna molto gradevolmente alla dolcezza vanigliata e di cocco. Il malto esce alla grande, evolvendo verso suggestioni salmastre e marine, sapide, soprattutto prima del finale. Ottima la frutta intensa (tra tutto, ci sentiamo di far spiccare ancora l’ananas), esaltata poi dall’acqua, e poi ancora camomilla.

F: molto maltoso, biscottato (a tratti diventa un po’ amarognolo); non lunghissimo, a dirla tutta, né troppo intenso. Stupisce però con una inattesa nota di pompelmo.

Senz’acqua questo Mb4 non è privo di spigoli e ‘imperfezioni’ (vale a dire che la gradazione è un po’ invadente), ma con qualche goccia si apre e conferma il livello sempre alto di quel che esce dagli alambicchi di Bruichladdich: nel complesso, ci è piaciuto molto, tra note marine e minerali molto gradevoli e un mix di malto e agrume, e per questo gli daremo 85/100.

Sottofondo musicale consigliato: la voce dell’eclettico poeta scozzese Ivor Cutler prestata a Neil Ardley per la sua The Dong with a Luminous Nose. Un capolavoro, leggete il testo, se potete.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Bruichladdich Br2 (2012, Elements of Islay, 54,7%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com