TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

The Glenlivet 21 yo ‘Archive’ (2011, OB, 43%)

Restiamo nello Speyside e affrontiamo un malto della distilleria che ha fatto incetta di premi all’ultimo Milano Whisky Festival: come certo saprete, quest’anno c’è stato il “MWF Best Whisky 2012” (ne parla diffusamente Davide, che era in giuria, qui), e la Glenlivet ha vinto sia nella categoria connaisseur che in quella daily dram. Non sappiamo se il 21 anni fosse in concorso, di certo c’è che ora è nel nostro bicchiere: il colore è ambrato.

N: il primo impatto è molto piacevole: aromi intensi e ben definiti, c’è tutta la piena maltosità Glenlivet, accompagnata a un bel cesto di frutta matura (pesche, assolutamente, ma anche mele, albicocche… note tropicali ma anche frutti rossi, tra fragole e lamponi…). Il lato fruttato è davvero buono e compatto, e si integra poi con più lievi note di cioccolato al latte e vaniglia, un po’ di frutta secca (nocciola e uvetta). Qualche nota di cera per legno e lucido da scarpe, ogni tanto.

P: coerente col naso: l’attacco è sul malto, ma poi si spande un gustoso sapore fruttato e dolce. In primo piano abbiamo albicocche succose e mature, poi note tropicali (papaya, siamo pronti a giurarci) e ancora di cioccolato al latte. C’è più frutta secca che al naso (noce, soprattutto, e mandorle tostate). Nonostante la bassa gradazione mantiene un buon corpo. Suggestioni aranciate, che al naso non avevamo trovato.

F: albicocca e malto…brioche all’albicocca? Molto persistente. Ancora tanto cioccolato.

Un malto costruito per piacere: è proprio buono, bello rotondo e intenso, non ha spigoli né screziature che possano ‘sporcare’ un profilo perfetto, se pure di certo non dotato di una complessità stupefacente. Serge scrive che è uno dei migliori malti “facili / commerciali”: con ogni probabilità ha ragione, e il nostro giudizio sarà di 87/100.

Sottofondo musicale consigliato: l’altra sera era al Blue Note a Milano e ha regalato lezioni di funk, ecco a voi Fred Wesley & The New J.B.’sFunk for Your Ass.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=mUsn880UWPQ]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “The Glenlivet 21 yo ‘Archive’ (2011, OB, 43%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!