TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Clynelish Distiller’s Edition (1993/2011, OB, 46%)

Della serie Distiller’s Edition abbiamo già assaggiato il Caol Ila, finito in Moscatel, e il Talisker, finito in Amoroso; non possiamo però trascurare la nostra amata Clynelish, che prevede un malto di circa 18 anni con affinamento in botti di sherry Oloroso. Il colore è dorato pieno.

N: rispetto al 14 anni Flora & Fauna, accanto alle ovvie note distintive del Clynelish (cera e miele), è scomparsa la pulita componente torbata, e lo sherry aggiunge una dolcezza melassata. Tanta vaniglia, indistinta frutta molto matura (susine gialle) e agrumi canditi. A tratti sentiamo emergere una banana acerba (ci pare di notare come queste note vengano fuori soprattutto con i malti che hanno anche note di cera… sarà una costante?).

P: è come al naso: cera, miele, frutta matura molto dolce, fin stucchevole. Il punto, a dirla tutta, è che è un po’ piatto: le botti di sherry hanno dato una dolcezza da melassa indistinta e un po’ scombinata. Una punta di noce moscata. Nocciola.

F: persistente, tutto sulla nocciola.

Il Clynelish che abbiamo imparato ad amare è un whisky austero, nervoso: questo, se pure in fin dei conti è gradevole e di buona intensità, pare agghindato a festa, quasi in maniera volgare. Non è un whisky cattivo: forse, se ci è concesso, è solo un po’ pacchiano. Rispetto al Flora & Fauna è più intenso, ma meno ‘autenticamente Clynelish’. Il nostro giudizio, pertanto, è di 81/100, qui leggete l’opinione di Serge (ma il batch è il precedente), qui quelle di Oliver.

Sottofondo musicale consigliato: Secret Garden2046 Adagio, dalla colonna sonora di 2046.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Clynelish Distiller’s Edition (1993/2011, OB, 46%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!