TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Caol Ila 9 yo Shieldaig (1999/2008, 43%)

Partiamo dall’animo più marino della distilleria, e dunque dal 9 yo Shieldaig, assaggiato e acquistato al Milano Whisky Festival dello scorso anno. Innanzitutto, il colore: giallino pallidissimo, uno dei whisky più chiari che ci sia mai capitato di bere.

N: pungente, non poco, i 43% sono piuttosto aggressivi. Un po’ acre, in verità: è bello torbato, ma non molto affumicato; ci sono note di limone e sullo sfondo (ma tanto sullo sfondo) si sente anche un po’ di vaniglia – ma ribadiamo, molto poca.

P: puro mare. Il palato è tutto sulla torba, gentile ma dominante; piuttosto salato, affumicato. È decisamente secco, manca del tutto quella pastosità cremosa tipica di alcuni Caol Ila (come ad esempio il Provenance che andremo ad assaggiare nel prossimo post); ancora limone, forse alghe. Marino e un po’, come dire, sassoso, minerale.

F: abbastanza persistente, ma di nuovo tutto sulla torba. Salato, alla fine.

Complessivamente, questo Shieldaig è monodimensionale e rappresenta il lato più, come dire, litoraneo, costiero del Caol Ila: la complessità non è certo uno dei suoi pregi, e in tutta onestà non è indimenticabile. Resta però un prodotto discreto, e in un certo senso è utile sul piano didattico, perché permette di confrontarsi con la dimensione marina dei whisky di Islay. L’influenza del legno (due – o tre? – botti ex-bourbon) è veramente minima. La nostra valutazione è di 77/100, proprio per questa ragione: noi amiamo i Caol Ila, ma ci piacciono soprattutto quando riescono a combinare il profilo marino con una dolcezza di fondo (che sia su vaniglia e liquirizia o sulla frutta secca, a seconda del tipo di botte) che qui manca del tutto.

P.S. avete presente che quando annusate il bicchiere vuoto si sente sempre qualcosa, che sia legno o affumicato o spezie o un dolce astratto… beh, dopo questo whisky il vostro bicchiere non saprà di niente. Curioso, no?, anche se coerente col resto del profilo.

Sottofondo musicale consigliato: Tori AmosIieee, dall’album Choirgirl hotel.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=HVb7xk4srkU?rel=0&w=610&h=25]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

3 thoughts on “Caol Ila 9 yo Shieldaig (1999/2008, 43%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com