TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Spey 12 yo (2016, OB, 40%)

Poetry-Tony-flagship-storeSiccome per noi interisti la Cina è sempre più vicina, proviamo a buttare l’occhio sul mercato cinese del single malt… Tra i whisky scozzesi più apprezzati c’è senz’altro lo Spey, prodotto nella giovane  Speyside Distillery – che sul proprio sito ama definirsi “ampiamente riconosciuta come une delle distillerie più graziose di Scozia”. In Italia è distribuito (da pochi mesi) dal prode Fabio Ermoli; se qui basta il baffuto importatore, in Cina hanno pensato bene di coinvolgere Micheal Owen, ex calciatore di Liverpool e Real Madrid e Pallone d’oro 2001 che laggiù nel Catai deve godere ancora di buona fama. Noi però di tutte queste fregnacce poco ci curiamo, e passiamo all’assalto di due espressioni del core range: oggi il 12 anni, la prossima volta… Chissà!

spsob.12yov2N: a 40% pare poco alcolico e molto aperto, e ci mancherebbe anche!, direte voi, ma non è scontato. Il profilo è relativamente inaspettato, se dovessimo riassumerlo in un’immagine diremmo “cereale caldo e secco”: è infatti maltoso e cerealoso, con la materia prima in grande spolvero, e ricorda il fieno al sole, i corn flakes… Non è però un cereale ‘naked’ e vegetale, verde, che sa di mash tun: è piuttosto arancione, molto caldo, ‘appesantito’ con note di arancia essiccata, di frutta secca (nocciole soprattutto). Confettura d’albicocca e un pizzico di vaniglia, in crescita costante.

P: il corpo è quel che è, non travolge le papille ma neppure si disperde senza lottare.  Rispetto al naso, pare molto meno maltoso: il cereale cede spazio alla vaniglia, cremosa, e alla pasticceria; ci sono ancora note di arancia essiccata, ancora di frutta secca: con guizzi, qua e là, di una frutta giallorossa intensa (tra l’albicocca e la mela rossa, per intenderci). Resiste una live nota alcolica.

F: inaspettatamente, si prolunga oltre le nostre attese: con tanta frutta secca, vaniglia e un velo d’arancia.

Per essere un entry-level dello Speyside, ci stupisce per una complessità che – saremo onesti – non ci attendevamo. Il cereale è in prima linea, ma lascia spazio al palato ad una vaniglia e ad una frutta gialla molto piacevoli, che, nel complesso, ci faranno premiare questo dodicenne con la cifra tonda di 80/100.

Sottofondo musicale consigliato: Moonspell – Opium.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=GNurjk1P7YY?list=PLRxI1khs1GALz2kg7ITYk6X0EUv_QFqwZ]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

2 thoughts on “Spey 12 yo (2016, OB, 40%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com