Masterclass - La Bevuta Degli Dei - Milano Whisky Festival - SOLD OUT

TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(4)

Ardbeg(41)

Ardmore(10)

Ardnamurchan(1)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(5)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(11)

Benriach(11)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(34)

Braeval(1)

Brora(11)

Bruichladdich(24)

Bunnahabhain(22)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(8)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(14)

Glen Keith(10)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Ord(1)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(9)

Glenburgie(6)

Glencadam(8)

GlenDronach(22)

Glendullan(2)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(11)

Glenglassaugh(4)

Glengoyne(13)

Glenlivet(12)

Glenlossie(5)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(29)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(43)

Ledaig(17)

Linkwood(10)

Littlemill(10)

Loch Lomond(3)

Longmorn(13)

Longrow(9)

Macallan(36)

Macduff(10)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(17)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(11)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(4)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(33)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(17)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(4)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (40)

Glen Scotia ‘Victoriana’ (2015, OB, 51,5%)

In tempo di maturità (ormai finita per tanti, che già potranno sfogare gli adolescenti ardori – ah, sembra ieri!) oggi in casa whiskyfacile è giorno di terza prova: l’alunna maturanda è Glen Scotia, e la prova di oggi consiste in un NAS (acronimo per No Age Statement, ovvero senza anni d’invecchiamento dichiarati) invecchiato in botti ex-bourbon e finito in botti ex-sherry Pedro Ximenez e in botti “deeply charred”, ovvero ‘profondamente tostate’ (se volete sapere nel dettaglio cos’è la pratica del charring e a cosa serve, leggete qui le parole del prode Terziotti). Basta parentesi inopportune e ritardanti, eccoci al dunque. Che Victoriana entri e si sieda davanti alla commissione.

Schermata 2015-07-06 alle 12.05.07N: molto piacevole e profondo. Ha delle punte leggermente metalliche e ‘sulphury’, ma in un modo molto elegante e piacevole: ruggine, acqua tonica; aghi di pino (anzi: matita temperata). Sotto, una profonda vaniglia (con un corollario di marzapane e “crema pasticciera affumicata”, se esistesse) aggiunge complessità e, di nuovo, profondità al dram. Una leggera torbatura, direi, molto più minerale che altro. Biscotti ai cereali; note dolci. Forse… Banana??? Marmellata d’albicocca. Un senso perenne di tostato.

P: ancora molto marmellatoso; qui mi pare più metallico e sulfureo che non al naso, ma questa dimensione qui pare tutta declinata verso note di acqua tonica, qualche spezia, scorza di limone a go go… Poi, torta: crema al limone, ancora (in cui si noti: crema!, molta vaniglia). Ancora brioscia. Molto buono, più complesso di così. A farne grasse sorsate, pare molto più sbilanciato verso l’ago di pino, acqua tonica, bosco di conifere… Al palato, sì (sciroppo?). La torba ha il suo impatto. Un che di salato!

F: lungo e ambiguo, sia metallico / matitoso che dolce e profondo… Ci piace molto.

La candidata affronta brillantemente la prova, mostrando una discreta consapevolezza dei processi di distillazione, una profonda conoscenza delle metodologie d’invecchiamento attraverso le peculiarità dei legni e una notevole abilità nell’arte del blending. Peccato sia stata restia nel rivelare l’età (ma tra i giovani d’oggi, si sa, si usa così): a questa reticenza sopperisce però con una spiccata personalità, che ne rivela i tratti di originalità e la capacità di rielaborare con spunti molto peculiari il concetto di “scotch whisky”. 88/100, e si prepari per l’ultima prova.

Sottofondo musicale consigliato: Sarah Jaffe – Clementine.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Glen Scotia ‘Victoriana’ (2015, OB, 51,5%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ESCLUSIVA DI WHISKYFACILE!

Ricevi tutte le novità di WhiskyFacile direttamente sulla tua mail!