TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Macallan 20 yo (1993/2014, Whiskyclub.it, 57,7%)

I malti selezionati e imbottigliati da Whiskyclub.it ci hanno finora sorpreso, positivamente: in particolare, il Teaninich ci ha fatto davvero girar la testa (anche se non è un whisky… facile), mentre il Bunnahabhain ci ha stupito per la personalità, a dispetto di un’età ancora acerba. Oggi proviamo la bottiglia più costosa del club (poco più di 200 euro, con sconto per i soci), ovvero una singola botte di Macallan, whisky distillato nel 1993 e imbottigliato appena qualche mese fa; si tratta di una botte refill sherry, e la cosa ci piace.

Schermata 2014-05-18 alle 23.40.16N: superata con pazienza la coltre di alcol non indifferente (e ci mancherebbe, a 57,7%!), si ritrova quel che uno cerca in una bottiglia con su scritto “Macallan”, ovvero eleganza e classe. Spieghiamo: a distanza di vent’anni, il malto resiste orgoglioso, con note tostate, di frutta secca, cereale. Poi, la frutta, rossa, marmellatosa (fragola); a ‘scurire’ un po’ il profilo ci pensano una bella suggestione di gianduia e una certa umidità di botte da warehouse. Un bel profilo carico e traboccante. Pesche sciroppate e mele caramellate: tarte tatin? Un pit di arancia. L’acqua è fondamentale: va via l’alcol e resta la goduria: caramello e frutta vengono ravvivate, con frutti rossi sugli scudi e una generica eleganza veramente da panico. Anche l’arancia viva esplode, con che piacere…

P: corpulento, carico, massiccio: ancora alcolico, ma presto arrivano fiammate di sapore. Tutte le suggestioni che rappresentano un dolce ‘caramelloso’ e appiccicoso (si capisce quello che intendiamo?) sono ben accette: arachidi caramellate, frutta sciroppata, confettura di fragola, scorza d’arancia candita, biscotti al burro. Un flash: biscotti ai cereali con frutta… Con acqua, si perdono forse le fiammate di prima, ma l’intensità non arretra di un millimetro, facendosi più uniforme e felpata, e questo Mac diventa, se possibile, ancora più elegante e raffinato. Un classicone. Confettura d’albicocca.

F: molto lungo, tutto sul malto, sulla frutta secca calda e dolce, sul caramello, sulla frutta… Fantastico.

prelati5È “whisky”, una sorta di noumeno del malto invecchiato in botte: lo bevi e pensi a Cary Grant e Eva Marie Saint in Intrigo Internazionale; lo bevi e pensi a una biblioteca d’altri tempi, con librerie in legno decorato, tappeti dovunque, uomini eleganti seduti su poltrone di pelle a parlare di politica e di affari indossando pantofole, un paio di schiavi qua e là ché nel dubbio posson sempre servire, un languido jazz in sottofondo, un sacco di tartan in ogni dove… Lo bevi e pensi questo, certo, ma poi ti viene in mente che i due che l’hanno selezionato e imbottigliato sono questi due qui a fianco; e godendoti il dram, non puoi che tirare un sospiro di sollievo. Complimenti a Claudio e Davide (non vorremmo farvi abituare troppo alle lodi, mannaggiavvòi), 92/100 è il verdetto.

Sottofondo musicale consigliato: Billy JoelPiano man.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Macallan 20 yo (1993/2014, Whiskyclub.it, 57,7%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com