TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Bunnahabhain 31 yo (1979/2011, Adelphi, 46,5%)

Al prossimo Spirit of Scotland, Adelphi presenterà diversi suoi prodotti grazie al prodigo lavoro del suo importatore italiano, Pellegrini; ci sarà una masterclass con un programma molto interessante, che potete leggere qui. Nell’attesa, oggi assaggiamo un Bunnahabhain imbottigliato proprio da Adelphi nel 2011 dopo 31 anni e poco più d’attesa: il colore ramato scuro scuro ci ricorda che è molto, molto frequente incontrare malti di questa distilleria di Islay invecchiati a lungo in botti di sherry…

bunadl1979N: nel bicchiere si annusa il tempo. Nette le sensazioni di liquore vecchio, di legno umido; naturalmente la fa da padrone lo sherry, con marmellata di frutta rossa (soprattutto fragola), ciliegie sotto spirito, uvetta, tabacco da pipa e qualche lieve nota di lucido da scarpe, qua e là. Aromi ‘pesanti’, importanti, molto aperti e godibili. Una nota inattesa di albicocca matura? E’ molto fruttato, in sottofondo ci sentiamo anche suggestioni quasi tropicali… C’è anche qualcosa di balsamico e mentolato, con punte ‘vegetali’ che già abbiamo riscontrato in Bunna di quest’età. Complessivamente, un naso davvero molto, molto buono.

P: molto coerente, con tanta, tantissima frutta rossa e tanto, tantissimo legno (a tratti un filo astringente), con qualche punta amarognola. Ci sono note di fragola, ciliegia (amarene), poi grande mela rossa e frutta secca caramellata (avete presente quelle noccioline tostate e caramellate? ecco, loro). C’è un tappetone di liquirizia molto intenso (ma non tanto i legnetti, quanto le caramelle), poi anche una traccia, deliziosa, di fondo di cappuccino zuccherato. Verso il finale, assieme a note di té amaro, anche una suggestione leggermente pepatina.

F: molto lungo, in totale coerenza (frutti rossi a tuono e una nota caramellata), con in più una spruzzatina di menta. Poi legno, legno, legno…

Lo sherry è il vero protagonista; saremo dei cialtroni, ma ci ricorda – per l’intensità degli aromi di matrice sherried – alcuni GlenDronach… Il legno, a nostro giudizio, è al limite: ci sono momenti in cui pare lievemente ‘allappante’, ma, come detto, sono solo momenti. Il giudizio sarà dunque di 88/100: l’ennesima conferma che i Bunnahabhain di quest’età (molto diffusi e quasi sempre in sherry, curiosamente), come dire, spaccano. Questa l’opinione di Serge.

Sottofondo musicale consigliato: Aaron NevilleGypsy Woman.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=gBD5uZY-O1U&w=610&h=343]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Bunnahabhain 31 yo (1979/2011, Adelphi, 46,5%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com