TASTING NOTES

Aberfeldy(5)

Aberlour(12)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(2)

AnCnoc(6)

Ardbeg(41)

Ardmore(12)

Ardnamurchan(2)

Arran(22)

Auchentoshan(9)

Auchroisk(5)

Aultmore(6)

Balblair(14)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(12)

Benriach(17)

Benrinnes(11)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(11)

Bowmore(35)

Braeval(2)

Brora(11)

Bruichladdich(26)

Bunnahabhain(29)

Caol Ila(62)

Caperdonich(4)

Cardhu(4)

Clynelish(45)

Cragganmore(4)

Craigellachie(5)

Daftmill(3)

Dailuaine(7)

Dallas Dhu(3)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(9)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(7)

Glen Elgin(6)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(16)

Glen Keith(12)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(9)

Glen Ord(2)

Glen Scotia(8)

Glen Spey(2)

Glenallachie(16)

Glenburgie(7)

Glencadam(8)

GlenDronach(24)

Glendullan(3)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(12)

Glenglassaugh(5)

Glengoyne(13)

Glenlivet(13)

Glenlossie(8)

Glenmorangie(10)

Glenrothes(15)

Glentauchers(5)

Glenturret(5)

Glenugie(2)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(6)

Highland Park(32)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(8)

Kilchoman(26)

Kilkerran(10)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(25)

Laphroaig(44)

Ledaig(20)

Linkwood(12)

Littlemill(11)

Loch Lomond(6)

Longmorn(18)

Longrow(10)

Macallan(39)

Macduff(12)

Mannochmore(3)

Millburn(1)

Miltonduff(8)

Mortlach(23)

North Port-Brechin(1)

Oban(7)

Octomore(7)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(18)

Port Ellen(18)

Raasay(1)

Rosebank(13)

Royal Brackla(8)

Royal Lochnagar(3)

Scapa(5)

Speyburn(1)

Speyside(7)

Springbank(34)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(3)

Talisker(18)

Tamdhu(5)

Tamnavulin(1)

Teaninich(5)

Tobermory(12)

Tomatin(10)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (52)

Glenfarclas 105 (2011, OB, NAS, 60%)

Accanto al GlenDronach Cask Strength abbiamo tenuto un bicchiere di questo Glenfarclas 105 (ovvero “5 over proof”, cioè 60%, come ci insegna Ruben), per provare a trovare differenze tra le bombe a gradazione piena e senza età dichiarata delle due distillerie più sherried di Scozia. Le considerazioni, più tardi; il colore, ambrato, leggermente più chiaro del suo ‘cuginetto’ ‘Dronach.

Glenfarclas_105_Cask_Strenmgth__78412.1314017727.600.900N: immediatamente più chiuso e più ‘fresco’ rispetto al GlenDronach: ci sono pungenti note di solvente, di cuoio, che pian piano lasciano spazio a frutti rossi molto freschi (fragole); c’è un senso di sottobosco difficile da definire, poi zone zuccherine ma non agili da sezionare. In confronto al GlenDronach per ora è meno espressivo e chiuso (ma è anche a 6% in più…), ha note vinose (curiose, quasi di vino rosso, da tavola, a tratti) e qualche punta quasi di rum, come a posteriori ci fa notare Serge. L’acqua regala inattese note quasi affumicate (anzi: quasi da sigaro spento), oltre a una frutta acerba (diciamo agrumi? ma forse anche qualcosa tipo albicocche acerbe…).

P: l’alcol si sente, ma non vieta l’emergere di un profilo di giovane sherry, tra cuoio, tabacco, allusioni di frutti rossi (ciliegie, ancora); quei cioccolatini al liquore d’arancia, come si chiamano? E’ un palato più chiuso e più semplice, rispetto al GD. Con acqua, una nota erborinata (vicina ad un senso di legno umido e sporco) fa capolino, tenendo dietro di sé una dolcezza fresca e – ora sì – esuberante: molti frutti rossi ancora, poi agrumi (arancia sugli scudi), un po’ di rum, un che di maltoso, anche qualche punta pepata. Succo di mela.

F: tutto su frutta rossa e tabacco da sigaro; malto giovane; lungo e persistente.

Un buon whisky, divertente perché ti permette di giocare un po’ con l’acqua e valutare, man mano, come cambia sia al naso che al palato. Detto ciò, probabilmente questo 105 perde un po’ al confronto con l’esuberante compagno di degustazione: l’uno, il GlenDronach, intensissimo, molto rotondo e ‘profondo’, ricchissimo e senza dubbio più appariscente, con moltissime sfumature; l’altro più trattenuto, forse più austero, più levigato, più fresco, più semplice. Sono due stili diversi di whisky sherried, ogni palato sceglierà quello che preferisce: a noi piacciono di più i GlenDronach, non lo sappiamo nascondere, ma ad esempio l’amico Andrea perde la testa per i Glenfarclas… E voi che ne pensate? Il voto a questo 105, comunque, è di 84/100.

Sottofondo musicale consigliato: Dream TheaterMetropolis 1 (The Miracle and The Sleeper).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

One thought on “Glenfarclas 105 (2011, OB, NAS, 60%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!

VUOI SCRIVERCI?

info@whiskyfacile.com