TASTING NOTES

Aberfeldy(4)

Aberlour(10)

Abhainn Dearg(1)

Ailsa Bay(1)

AnCnoc(3)

Ardbeg(39)

Ardmore(7)

Arran(21)

Auchentoshan(8)

Auchroisk(4)

Aultmore(4)

Balblair(13)

Balmenach(1)

Balvenie(17)

Banff(1)

Ben Nevis(10)

Benriach(11)

Benrinnes(10)

Benromach(12)

Bladnoch(6)

Blair Athol(10)

Bowmore(33)

Braeval(1)

Brora(10)

Bruichladdich(23)

Bunnahabhain(20)

Caol Ila(54)

Caperdonich(3)

Cardhu(3)

Clynelish(43)

Cragganmore(2)

Craigellachie(5)

Daftmill(2)

Dailuaine(6)

Dallas Dhu(2)

Dalmore(9)

Dalwhinnie(4)

Deanston(3)

Dufftown(5)

Edradour(3)

Fettercairn(1)

Glasgow(1)

Glen Albyn(1)

Glen Garioch(6)

Glen Elgin(5)

Glen Flagler(1)

Glen Grant(13)

Glen Keith(8)

Glen Mhor(3)

Glen Moray(6)

Glen Scotia(7)

Glen Spey(2)

Glenallachie(6)

Glenburgie(5)

Glencadam(6)

GlenDronach(21)

Glendullan(1)

Glenfarclas(20)

Glenfiddich(10)

Glenglassaugh(2)

Glengoyne(13)

Glenlivet(11)

Glenlossie(3)

Glenmorangie(9)

Glenrothes(14)

Glentauchers(4)

Glenturret(5)

Glenugie(1)

Glenury Royal(1)

Hazelburn(5)

Highland Park(28)

Imperial(5)

Inchgower(3)

Isle of Jura(7)

Kilchoman(25)

Kilkerran(9)

Kininvie(1)

Knockando(1)

Lagavulin(23)

Laphroaig(42)

Ledaig(12)

Linkwood(8)

Littlemill(10)

Loch Lomond(1)

Longmorn(11)

Longrow(9)

Macallan(35)

Macduff(7)

Mannochmore(2)

Millburn(1)

Miltonduff(7)

Mortlach(20)

North Port-Brechin(1)

Oban(6)

Octomore(5)

Old Pulteney(5)

Pittyvaich(4)

Port Charlotte(16)

Port Ellen(17)

Rosebank(11)

Royal Brackla(7)

Royal Lochnagar(2)

Scapa(3)

Speyburn(1)

Speyside(6)

Springbank(32)

St. Magdalene(4)

Strathisla(3)

Strathmill(2)

Talisker(16)

Tamdhu(5)

Teaninich(4)

Tobermory(11)

Tomatin(9)

Tomintoul(11)

Tormore(4)

Tullibardine(2)

Wolfburn(2)

Undisclosed Distillery (36)

Blended Whisky(62)

Grain Whisky(10)

World Whisky(97)

Japanese Whisky(33)

Italian Whisky(13)

Rum(26)

Ardbeg Ten (2013, OB, 46%)

Adesso che anche le elezioni sono state archiviate, non giriamoci attorno; per chi non è su Islay questa settimana passerà tutta in attesa dell’Ardbeg Day di sabato. A Milano, nello splendido contesto del Museo Diocesano e dei consueti cotillons, verrà presentato al pubblico il nuovo Ardbeg Auriverdes: la release annuale di Ardbeg manterrà gli standard non entusiasmanti delle ultime versioni o farà un balzo in avanti? Arrovellandoci su queste questioncine, non vogliamo presentarci impreparati: questa settimana, dunque, assaggeremo le due versioni del core range che ‘ci mancano’, insieme a un’edizione limitata di qualche anno fa… Si parte dunque con il malto base di Ardbeg, con quella bottiglia che tante soddisfazioni ci ha dato negli anni: mesdames e messieurs, ecco a voi l’Ardbeg Ten.

ardbeg-10-year-old-whiskyN: partiamo dalla dolcezza, bella intensa, bella scoperta: pera acerba, frutta candita (un gran limone) e marzapane. A questa base si uniscono, molto ben integrate, tutte le caratteristiche isolane che colleghiamo ad Ardbeg: una torba aggressiva, vegetale, che ci ricorda le alghe; quindi, ben presente una nota salmastra e marina; poi un fumo acre di catrame e gomma bruciata. È tutto qui, semplice e brutale nella sua complessità.

P: l’attacco è tutto sul dolce intenso (marzapane, liquirizia), poi in bocca vanno crescendo un fumo di torba assai intenso e aggressivo e un sapido/salmastro inarrestabile (proprio acqua di mare). Pepato alla grande, con punte tostate, su chicchi di caffè. Limone.

F: secco e con un fumo esasperato, acre, torba, legna bruciata, lieve pepe. Salmastro.

È come ce lo ricordavamo (perché, l’avevamo forse dimenticato?): un eccellente entry-level per i torbati di Islay, nella loro versione più brutale. Inventando una categoria, diciamo che è il perfetto daily peat monster: non si perde in arzigogoli, va dritto al risultato e ha pure il pregio di essere bevibile con grande, grandissima facilità. Insomma, talora si sente dire che Ardbeg è in decadenza: se dovessimo giudicare solo da questo 10 anni (che oltretutto costa circa 35 euro), non potremmo che dissentire. 86/100.

Sottofondo musicale consigliato: la folgorazione è la stessa provata al primo ascolto di Seek and Destroy dei Metallica
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=J-tvJcTPxHc?rel=0]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su tumblr
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

4 thoughts on “Ardbeg Ten (2013, OB, 46%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PERCHé WHISKY FACILE? LA RISPOSTA CE L’HA BUSCAGLIONE…

ISCRIVITI ALLA  NOSTRA NEWSLETTER!